Informativa sui cookies

Attenzione, questo sito utilizza i cookie.

Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di piu'

Accetto

Trasloco in nuova sede dell’infrastruttura ICT

Il valore Proclesis

  • Personale multi ed interdisciplinare in grado di coordinare diverse tipologie di interlocutori
  • Responsabilità e gestione completa del trasloco a livello di Project Management
  • Progettazione architetture, sistemi e applicativi.
  • Design data center e nuova rete.
  • Pianificazione ed esecuzione migrazione.
  • Fornitura risorse in tutti i ruoli chiave:
    • Progettisti
    • Project manager
    • Sistemisti e tecnici applicativi e infrastrutturali

Scenario pre migrazione

Scenario pre migrazione

Il Cliente deve trasferire 250 dipendenti da quindici piani di un vecchio edificio in quattro piani di un nuovo edificio; il nuovo edificio sarà allestito con un’infrastruttura ICT rinnovata che garantisca servizi informativi addizionali rispetto a quelli erogati nella vecchia sede.

Requisiti del progetto

  • Garantire che:
    • ogni gruppo di utenti traslocato trovi totalmente operative le nuove postazioni di lavoro.
      • Inclusi i servizi applicativi e di connettività a livello multinazionale.
    • in contemporanea al trasloco di ogni gruppo di persone nella nuova sede, sia svolta la dismissione dei sistemi ICT degli uffici della vecchia sede.

Descrizione dell’architettura che sarà migrata

L’infrastruttura tecnologica da migrare è distribuita su quindici piani di un edificio, con un CED al piano terra e cinque locali tecnici, uno ogni tre piani.

Al CED sono installate più linee geografiche dati e fonia e gli apparati core e di distribuzione tutte le apparecchiature sono Cisco.

La Fonia è Voip con interni analogici, Fax e GSM Gateway, (corporate Cisco Call Manager Enterprise).

Sono presenti anche diverse sale riunioni con servizio Wi-Fi, sistemi di audio e videoconferenza.

I Server del CED locale hanno principalmente il ruolo di autenticazione Active Directory per la condivisione file e stampanti.

Attività

  • Inventario di tutta l'infrastruttura ICT esistente (rack, prese, apparati, cablaggio, PC, telefoni, stampanti ecc.)
  • Dimensionamento nuova infrastruttura ICT
    • Ottimizzazione con eliminazione degli asset fisici superflui della vecchia sede
    • Centralizzazione e consolidamento dei servizi server nel Data Center Corporate
    • Integrazione di nuovi servizi applicativi quali il badge Print & Fax
    • Introduzione di nuovi sistemi di videoconferenza HD e Collaboration
    • Introduzione di nuovi sistemi di sicurezza fisica e controllo accessi

Soluzione implementata

Il progetto ha previsto la collaborazione con diversi Team Internazionali e di specialisti che hanno implementato i nuovi sistemi di edificio, migrando su di essi i servizi ICT del vecchio sistema informativo, in relazione ai profili applicativi degli utenti da traslocare.

Ogni Team ha realizzato la nuova infrastruttura ICT per ambito:

  • Cabling
  • Wan
  • Voice
  • LAN
  • Server
  • PC
  • Print & Fax
  • Audio & videoconference
  • Service Desk

I Team, grazie al coordinamento di un nostro Project Manager, hanno completato sinergicamente l’allestimento e la configurazione ICT di tutte le componenti del nuovo edificio.

In contemporanea, con l’arrivo dei primi utenti nei nuovi uffici, il vecchio edificio veniva smantellato nei tempi previsti per riconsegnare lo stabile alla proprietà.

Conclusioni

Il progetto è stato caratterizzato dalla complessità, non solo della componente ICT coinvolta, ma anche dai ristretti tempi di implementazione, dagli SLA richiesti e dal numero ed eterogeneità degli interlocutori (tecnici, utenti, traslocatori, servizi generali, management, team internazionali).

Il Cliente ha potuto utilizzare nei tempi previsti e secondo le aspettative il nuovo edificio con la nuova infrastruttura ICT e tutti i servizi audio\video delle sale riunioni.

Altri risultati:

  • il consolidamento dei servizi informatici e degli spazi di lavoro, all’interno di una nuova sede distribuita su meno piani, oltre ai costi di allestimento e ai consumi energetici, ha ottimizzato la Collaboration: semplificando l’Infrastruttura dell’edificio, è stato possibile distribuire lo stesso numero di persone in quattro piani Open Space, favorendo le relazioni tra colleghi e allo stesso tempo garantendo funzionalità ICT tecnologicamente più avanzate e dedicate alla condivisione delle informazioni Corporate.